Follow Me!

Contenuti

C# 9 and .NET 5

Azure Function TimerTrigger - Esecuzione e Test Manuali

Uno dei vantaggi delle Azure Function TimerTrigger è sapere esattamente quando avverrà l’esecuzione del nostro codice sorgente. Se avete dei dubbi in merito, vi consiglio due articoli scritti in precedenza su come definite i Time Trigger e di come sfruttare gli app.setting per configurarli e cambiarli al volo evitando deploy per questa modifica.

Ora avete le idee più chiare? Spero proprio di si! Ora siamo pronti a proseguire con l’articolo vero e proprio.

Azure Function TimerTrigger: Test & RUN

Una delle problematiche dello sviluppo di una Azure Function TimerTrigger in cui mi imbatto spesso è la definizione del CRON e consegnare la versione corretta in produttivo (se non si utilizzano i settings)

Ora vi spiego un trucchetto per testare una Azure Functions che non ha l’endpoint HTTP per via della sua definizione (=come la TimerTrigger per capirci)

Per prima cosa dobbiamo andare a comporre un url con la seguente struttura:

AreaEsempio
HOST NAME URLhttps:// functionshostname .azurewebsites.net/
FOLDER PATHadmin/functions
FUNCTION NAMEfunctionname
FUNCTION KEY?code= functionkey

Ora -per capirci- vediamo di comporlo per poi utilizzarlo (ad esempio) in PostMan.

https://[functionshostname].azurewebsites.net/admin/functions/[functionname]?code=[functionkey]

A questo punto non vi resta che configurare eventuali JSON in ingresso (e/o altro) per testare il tutto con annesso debug se siete in locale.

Interessante, vero?