Follow Me!

Contenuti

Support Me!

Visual Studio Code: REST Api Tool

Nonostante Visual Studio Code non sia il mio tool principale di sviluppo, devo riconoscerne la sua validità. Lo utilizzo regolarmente per gli utilizzi più svariati. Degli esempi?

  • La creazione di articoli per il blog (come questo)
  • Lavorare coi file JSON
  • Aprire classi di codice C# senza passare da Visual Studio per verificare del codice

Quello che non sapevo era la possibilità di rimpiazzare Postman sfruttando Visual Studio Code.

TIPS: Il “rimpiazzare " e’ da prendere molto con le pinze. Nel metodo che vi mostro la differenza con Postman è pesante, ma se non avete esigenze particolari nemmeno vi accorgerete della differenza. Inoltre -a mio avviso- il caro Postman è diventato pesante soprattutto in fase d’avvio e come memoria. Diamo un attimo di tregua al nostro notebook.

Thunder Client

Vi state chiedendo come sia possibile questo cambio di Tool? La risposta l’avete già trovata nel titolo del paragrafo. Si tratta di Thunder Client presente nel MarketPlace di VS Code nella categoria Extensions.

Thunder Client Rest API Client for VS Code, GUI based Http Client

In questo momento troverete la versione v1.0.7 ed al suo interno possiamo trovare le seguenti features:

  • Send http/https API request using any of the methods GET, POST, PUT, DELETE, PATCH, HEAD and OPTIONS.
  • The Response data supports syntax hightlighting using ACE Editor which can handle large responses easily, you can also view response in Full Screen
  • History, Collections and Environment Tabs in the Action Bar View for quick access.
  • Authentication: Basic Auth, Bearer Token and OAuth 2.0 are supported.
  • Headers: You can send http headers to test api, with auto-complete support.
  • Post Body: Send post body as Text, Json, Xml, Form Data and Form-Url-Encoded.
  • Graphql: Send Graphql Query & Variables has syntax highlighting support.
  • Environment Variables: Syntax highlighting support for environment variables just use {{variable}} syntax in most fields
  • Scriptless Testing: Test APIs with GUI based functionality, no scripting knowledge needed.
  • Themes: The extension also supports VS Code themes.

Per tutte le restanti informazioni, vi rimando alla pagina “MarketPlace - Thunder Client” in modo da poterla direttamente scaricare.

Utilizzo

Dopo avere fatto il primo passo con l’installazione ora non resta che utilizzarla. Nella barra laterale (sinistra) di VS Code troverete un fulmine dentro un cerchio. Passando sopra il mouse dovreste leggere Thunder Client ed a quel punto non vi resterà che selezionarla.

Vi si aprira’ una tendina con all’interno fondamentalmente quattro voci:

  • New Request: Pulsante
  • Activity: Tab
  • Collections: Tab
  • Env: Tab

Come avrete notato la UI e’ praticamente simile a Postman e non lascia molti dubbi su come comportarsi.

Import Rest API

Vi segnalo che da PostMan potete tranquillamente fare l’export delle chiamate Rest API e fare l’import all’interno di Thunder Client senza grossi problemi. Lo stesso discorso vale per gli Environments di lavoro.

Tips: Segnalo una piccola nota. In Postman -per ogni Function App- ho una struttura cartella principale ed all’interno una serie di sottocartelle (=contesti degli EndPoint e/o tipologia di Trigger). Come esito dell’import su Thunder Client ho trovato solamente la cartella principale e non le sotto cartelle.

Tips2: A seguito del punto precedente vi segnalo che dopo questo primo momento da “disorientato” ho guardato la sezione Collections e selezionando la cartella principale non vi e’ la possibilita’ di fare il classico New Folder presente in Postman